1.3. tessitura

Le fibre tessili diventano tessuti mediante la tessitura tramite l'intreccio di fili di ordito e trama

  • Ordito: fili verticali.
  • Trama: fili orizzontali, da cimosa a cimosa.

Operazioni preparatorie

Orditura: preparazione dei fili di ordito, Con numerose rocche poste sulla cantra(1) e si tendono tanti fili quanti sono necessari a formare l'altezza della stoffa, si avvolgono su una ruota a tamburo chiamata orditoio, da qui i fili vengono poi avvolti sui rulli dei telai


cantra

(1)cantra: Consiste in una batteria di rocchetti disposti in modo da consentirne lo srotolamento in modo agevole.

Allicciatura e rimetraggio: i fili di ordito vengono passati uno per uno attraverso le maglie dei licci(2) e del pettine battente che avvicina le trame; hanno il compito di alzare e abbassare in modo alternato o a gruppi, i fili di ordito per il passaggio della navetta che porta il filo della trama, dando origine al tessuto.


liccio

(2)licci: I licci contengono maglie nel cui occhiello passano i fili. Compito dei licci è aprire il passo

La tessitura è l'intreccio dei fili di trama con i fili di ordito, fatta dal telaio meccanico con il movimento simultaneo delle parti che lo compongono. Su un subbio(3) si svolge l'ordito e su l'altro la stoffa.


subbio

(3)subbio: Normalmente i subbi in un telaio sono due, quello posteriore che porta l'ordito e quello anteriore che raccoglie il tessuto fatto. Per lavorazioni complesse che richiedono lunghezze differenti nei fili di ordito possono essere più di due come nel velluto o nella spugna.

le foto e le note della descrizione della macchina tessitrice, sono prese da Wikipedia
- le note descrittive sui tessuti, sono tratte e liberamente scritte da ©Loretta B., da il "Manuale merceologico di abbigliamento" di Mario Lorenzato - Editrice San Marco






i vostri messaggi

commenti 1 messaggi


vedi i messaggi

apri