giorno settimanamesegiorno

Sono passati 259 giorni dall'inizio dell'anno che corrispondono a 38 settimane

Pronto è il cristiano di fede finta, che se stai per cader ti dà una spinta



* Chattina

Aggiorna Storia
  • _jan_: ...gli ultimo però....!!
    Gennaio 14, 2019, 14:45:09
  • _jan_: vedi gli ultimi post in fondo.
    Novembre 24, 2018, 19:10:00
  • mar: Trovato :Amm9:
    Novembre 24, 2018, 18:57:51
  • mar: Chi cerca trova non vi trovo! :Cartelli2:
    Novembre 24, 2018, 18:57:05
  • mar: Vado a vedere le cartoline!
    Novembre 24, 2018, 18:52:38
  • mar: :Amore145:
    Novembre 24, 2018, 18:52:21
  • mar: :Amore178:
    Novembre 24, 2018, 18:52:07
  • _jan_: Welcome Visitor.  :Party133:
    Novembre 15, 2018, 10:03:24
  • Loretta/Nina: Benvenuto ligi  :Cartelli37:
    Ottobre 09, 2018, 13:19:25
  • nuvolotta: Cucù...  :Amore20:
    Settembre 16, 2018, 01:16:47
  • Loretta/Nina: :Party133:
    Settembre 01, 2018, 17:05:30
  • _jan_: Ciao ai visitors!!
    Settembre 01, 2018, 17:02:31
  • Loretta/Nina: :fischio: :979:
    Agosto 28, 2018, 16:20:48
  • ketty: ah beh, meno male. ora il tempo e' un po' brutto
    Agosto 26, 2018, 13:27:36
  • _jan_: No, no, soqquà. Ci passo ma....... non c'è mai nessuno. Ammiro Nuvolotta, solitaria e presente.
    Agosto 25, 2018, 10:34:41
  • ketty: ma Jan è andato in vacanza? :Cartelli70:
    Agosto 24, 2018, 20:51:59
  • ketty: ciao a tutti.
    Agosto 24, 2018, 20:50:12
  • nuvolotta: :faccina_fiore: ciao ragazzioli/ole...
    Agosto 19, 2018, 23:03:49
  • Loretta/Nina: :ciao: :Party133:
    Agosto 19, 2018, 20:24:28
  • _jan_: :Felici13:
    Agosto 04, 2018, 15:30:40
  • nuvolotta: Ferie... già fatte....
    Agosto 04, 2018, 09:54:58
  • _jan_: Auguri di buon onomastico a tutti gli Alfonso....
    Agosto 01, 2018, 11:10:21
  • _jan_: chiusp per ferie?
    Luglio 30, 2018, 19:50:58
  • _jan_: Buon onomastico a Donatella Seconda........ e la prima? :Shok145:
    Luglio 30, 2018, 06:59:38
  • _jan_: Buon onomastico a tutte le Marta.  :Amore20:
    Luglio 29, 2018, 07:44:31
  • _jan_: Ci sono altre nuove iscritte viste il 26 luglio 2018..... (mica saranno monache)....  :approva:
    Luglio 26, 2018, 18:39:04
  • _jan_: Oggi, 26 luglio 2018, abbiamo una nuova iscritta "Francesca".....Benvenuta Francesca.  :Party133:
    Luglio 26, 2018, 15:49:24
  • _jan_: Buon onomastico anche a tutte le Anna!!! .....
    Luglio 26, 2018, 10:30:21
  • _jan_: Auguri di Buon Onomastico a TUO..... (ogni giorno, credo)..... :sm269:
    Luglio 26, 2018, 10:28:52
  • ketty: ma.... quando è il tuo?
    Luglio 25, 2018, 19:52:19
  • _jan_: Buon onomastico a tutti i Giacomo!!!
    Luglio 25, 2018, 06:40:12
  • nuvolotta: Si ci sono sono passata per mettere un paio di video su Gimp
    Luglio 20, 2018, 10:54:00
  • _jan_: Auguri a tutti gli Aurelio!!
    Luglio 20, 2018, 09:22:13
  • _jan_: Buon onomastico ai Simmaco!!!
    Luglio 19, 2018, 10:37:59
  • _jan_: Bentornato Topolino apprendista!!
    Luglio 18, 2018, 15:47:02
  • _jan_: Buon onomastico a tutti i Giacinto!!!
    Luglio 18, 2018, 15:46:15
  • Loretta/Nina: porcaccia miseria che periodo uff! Vorrei esserci di più ma non riesco  :Shok123:, mi riprometto di essere più presente ... spero  :Shok123:
    Luglio 17, 2018, 20:51:45
  • _jan_: Buon onomastico a tutti gli Alessio. (ci fosse uno che dica grazie....) :Cartelli70:
    Luglio 17, 2018, 10:52:32
  • _jan_: Buon onomastico a tutti i Carmelo!!!
    Luglio 16, 2018, 10:25:47
  • _jan_: Tommaso!!! Credici.....
    Luglio 03, 2018, 19:31:27

* Emoticon aggiuntive e link al portale


Autore Topic: Racconto da finire (se volete) "UNO STRANO NATALE"  (Letto 3453 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Loretta/Nina

  • Administrator
  • Sottocapo di 1° classe scelto (S.P.E.)
  • *
  • Post: 1322
  • Sesso: Femmina
  • Nina
    • Il portale di Nina
  • Onomastico: 27 dicembre - beata Loreta Fusconi, morta nel 1430 - comply 24 maggio
Racconto da finire (se volete) "UNO STRANO NATALE"
« il: Dicembre 23, 2010, 22:52:51 »
 :ciao: dopo ponderato e riponderato :ind:, riunisco qui tutte le varie parti del racconto che avevamo iniziato.............. l'altro lo metto in un cassetto nell'armadio della cantina :n022:

Naturalmente con il Natale alle porte si finirà dopo le feste, ma fa niente.... per chi vorrà proseguire il racconto lo trovate di seguito a questo post con tutti gli autori in ordine cronologico e ripulito di quelle parti che con la storia non c'entrano nulla  :Cartelli32:

Per il momento buona lettura  :n031: e per chi lo vorrà buona scrittura

 :Party133: :Party108:
Non sei autorizzato a vedere i links. Registrati o Login Non sei autorizzato a vedere i links. Registrati o Login
ogni giorni un passo avanti, anche se la strada è in salita, mai voltarsi indietro, ma guardare sempre avanti...

Offline Loretta/Nina

  • Administrator
  • Sottocapo di 1° classe scelto (S.P.E.)
  • *
  • Post: 1322
  • Sesso: Femmina
  • Nina
    • Il portale di Nina
  • Onomastico: 27 dicembre - beata Loreta Fusconi, morta nel 1430 - comply 24 maggio
Re:Racconto da finire (se volete) "UNO STRANO NATALE"
« Risposta #1 il: Dicembre 23, 2010, 23:17:22 »
Nina

personaggi:
Nicholas - il vecchio barbuto
innominata - la vecchia con la scopa
Procopio (il nome è più lungo della sua statura) - il nano incavolato
Devil - il nano innamorato
la slitta magica - che fa quello che gli pare
Mariandog - una fanciulla bellissima ma non tanto sveglia
Prince Brown - un principe vestito di azzurro che adora la chitarra elettrica
Fun-Fun - un giullare triste cone le orecchie a sventola
Furia - un cavallo bianco scemo come.... un cavallo e che fuma sigari come un turco
Fra Damia (ex Padre Shaker) - un frate (prete) sempre agitato
Mister Sloth (Bradipo) - il sindaco con una pancia enorme che dorme sempre
i bambini del villaggio
le renne sperdute - (molto scocciate e dispettose)

dove si svolge la storia:

un paese pieno di neve non si sa dove tra i monti, in un tempo imprecisato ........
:n031:



Fadamia

"...Ma santa pace... ", quasi imprecando, innalzando lo sguardo al cielo, diceva Fra Damia, rivolgendosi alla sua vecchia Innominata, "è mai possibile che quel grassone del nostro Sindaco Mister Sloth non provveda a far spalare tutta questa neve che mi impedisce di uscire dalla canonica?"
"Cosa posso fare io con te", rivolgendosi ancora alla Innominata e ramazzando con la scopa, "con te la neve io non posso spalarla ed i miei parrocchiani non tirano fuori il becco di un quattrino per comperarmi una pala".

...... segue.......


Nina

...... "buona giornata Padre, come mai così nervoso?"  chiese Nicholas che sopraggiungeva in quel momento, al che Fra Damia fece una giravolta su se stesso spaventato dalla voce baritonale alle sue spalle, e così facendo scivolò sulla neve ghiacciata e fece un volo a terra con il gonnelone che svolazzava e che gli copriva la faccia...." hoho hoho" fece Nicholas tenendosi la pancia dal ridere e allungando una manona per aiutarlo a rialzarsi, mentre l'Innominata reggeva al volo la scopa e sacramentava sottovoce.

Padre Shaker mentre si rialzava dal ruzzolone e si puliva via la neve dalla veste, spiegava a Nicholas del perchè era così nervoso, e mentre parlavano arrivarono alle loro orecchie un frastuono terribile di una chitarra elettrica accompagnata da una vocina stonata e dal fumo di sigari puzzolenti.... I due si guardarono, e capirono subito che stavano sopraggiungendo, dal castello,  Prince Brown che suonava la chitarra elettrica (le batteria per far andare la chitarra erano messe a mo' di giberna sui lati della sella)  seduto sul cavallo bianco Furia, che a sua volta fumava un sigaro e teneva il tempo con un basso nitrito, e Mariandog, la bella del paese, che tentava di accompagnarlo con la sua voce tanto stonata quanto lei era bella........


segue.......


_Jan_
Maremma hane- imprecò Mariandog.

é possibile che non ci sia un barre aperto in questo borgo?
Anche se c'è la neve ciò una sete hane. Berrei anche un vermuttino così mi scardo un po'.

Ciccio,... o sindaho.......... ti sei fatto i' silihone anche te al giropancia?
Un' tu sai miha indove ll'è un barre aperto?

Meno male. Meglio tu parli invece di cantare. Sei stonata come una campana senza batacchio.-Disse il sindaco

E so io indò ti metterei il batacchio. E poi con quel grullo con la chitarra a pile  come si fa a cantare? L'è un'impresa miha da poho.

Aiuto- si sentiva in lontananza una vocina.
Era Fun Fun che si lamentava.

Icche ta' fatto Fun Fun. chiese mariandog

M'hanno messo sto coso in testa con le palline attaccate.-Rispose Fun Fun.

Dammi retta, meglio in testa che.... e se ti sona le palline t'hai ragione di frignare.

Suvvia, Suvvia.-Intervenne il Frate-Moderiamo i termini e tutti in chiesa tra 5 minuti se no....

Sennò, icchè? Ci scomunihi tutti? Ribattè Mariandog.

...se no comincio la cerimonia da solo e questo non è regolare. Via! tutti in chiesa senza fare casino. Innominata, vai a scopare in chiesa.

Come? la vecchia a scopare.....!!!Disse stizzita Mariandog- L'è proprio vero, un c'è più religione.

segue......... o seguito?



Fadamia

Dlin, dlin, l'Innominata facendo suonare la campanella annunciò l'ingresso di Fra Damia nel luogo sacro.
Fra Damia, il volto torvo, rivolse il suo sguardo verso i banchi della chiesa.....erano semivuoti.
"Figlioli, miei parrocchiani", disse, "vi ho qui raccolti perchè voglio darvi una importante notizia, ho deciso che quest'anno nel nostro borgo faremo un Presepe vivente"
I presenti si guardarono attoniti tra di loro, ma come è venuto in mente a questo agitato di Fra Damia di voler fare un Presepe vivente.
Chi pote impersonare i vari personaggi della sacra rappresentazione?
Non c'era nel borgo ne un somaro ne un bue, c'era soltanto un rimbambito cavallo, non c'era una bionda fanciulla da poter impersonare la madre del messia, si c'era Mariandog bella ma addormentata.
Forse San Giuseppe poteva essere impersonato dal vecchio Nicholas, ed uno dei Re Magi poteva essere il panciuto Sindaco  Mister Sloth e l'angelo sicuramente poteva essere il bel Principe Brown ..........................

segue.....................................


Nina

.... "e se usassimo le renne per il bue l'asinello e le pecore?" disse Procopio con un certo astio nella voce, e che aveva un conto in sospeso con loro..... infatti sul fondoschiena c'era una bella pedata che gli era stata appioppata da una di loro... "ci mettiamo un po' di trucco e le trasformiamo... due belle orecchie lunghe e qualche battufolo bianco in qua e là" disse di rimando Devil, però guardando con occhi languidi la bella Mariandog che ancora brontolava che aveva sete e freddo....

"Sindaco che ne dice?"  chiese Padre Shaker "....Sindaco?...... Mister Sloth?.... SINDACO! SI SVEGLI!!!  o santa pace, perfino in chiesa si addormenta" .... Il sindaco si scosse di colpo facendo tremare il notevole giropanza che si ritrovava, e guardando tutti con occhi fessi disse "eh? che succede? è finita la messa?.... scusate amici, ma amministrare questo borgo e con tutti i pensieri che ho, di notte dormo poco per le preoccupazioni".... "seeeeeeee!!!" disse Procopio sarcastico,  "preoccupato di non riuscire a finire il vino della cantina!" rincarò Fun Fun facendo tintinnare le palle del cappello...... "qualcuno può dire a quel senza Dio di un cavallo di smettere di fumare almeno in chiesa" diceva intanto il Prete, ma naturalmente nessuno lo ascoltava, perchè con la storia del presepe vivente, tutti avevano iniziato a dire la loro e le voci si mescolavano, il principe che gli era venuta l'idea di comporre un brano rock per l'evento, Mariandog che continuava a lamentarsi, Furia che se ne fregava altamente di tutti e continuava a fumare e le renne che guardavano con diffidenza Procopio, l'Innominata che spazzava a tutto spiano e che continuava a sacramentare sottovoce.... Insomma più che una chiesa sembrava davvero un mercato! ...............

segue....

Il Natale si avvicina e i peccatori decidono di lavarsi la coscienza dai peccati.... ma non solo pare......  :Cartelli32:



_Jan_

..."Allora!! Volete uscire dal confessionale?  E' qualche giorno che raccontate tutti i vostri peccati".

Mariandog.....
"ma io sono ancora a mezzo, devo finire altrimenti non ho l'assoluzione. L'Innominata c'è stata 36 ore e qualche peccatuccio lo ha sorvolato".

"E il nano che ci fa sotto la tua gonna? Per caso è li a scaldarsi?" Ribatte Prince Brown.

"no, è lui che scalda me. Ha gli orecchi rossi come due tizzoni di brace. Con questo freddo se c'è chi scalda un po' non fa altro che bene".

"ma il frate..... non lo vedo agitato come al suo solito. Dimmi: è vivo?"

"certo, dapprima sembrava uno Ieti, tutto bianco; con il ghiaccio tra i capelli..... poi quando ho cominciato a confessarmi si è sbrinato e adesso, per quel che vedo, ha le guanciotte rosse come se avesse tracannato una... facciamo due, boccali di grappa. Mi domanda sempre 'quante volte e come'.......Mi fa perdere un sacco di tempo......"

Segue.......... (Mariandog ha usufruito della traduzione istantanea)
Non sei autorizzato a vedere i links. Registrati o Login Non sei autorizzato a vedere i links. Registrati o Login
ogni giorni un passo avanti, anche se la strada è in salita, mai voltarsi indietro, ma guardare sempre avanti...

Offline _jan_

  • Global Moderator
  • Sottocapo di 1° classe scelto (S.P.E.)
  • *
  • Post: 1727
  • Sesso: Maschio
  • comply 23 novembre
    • Firenze e molto altro
Re:Racconto da finire (se volete) "UNO STRANO NATALE"
« Risposta #2 il: Dicembre 24, 2010, 15:32:48 »
La voce del Signore si fece più cupa.
"allora!!" disse, "in questo paese non siete ancora pronti per il paradiso.
Innominata alzò gli occhi e frugava con lo sguardo tra le volte della chiesa per capire se era uno scherzo o era veramente la voce del signore.

"perdono" dissero quasi in coro i presenti in chiesa.

Fra Damia usci dal confessionale e dopo un Clock clok (rumore dei ginocchi sul pavimento della chiesa), si fece rapidamente tre volte il segno della croce e giunse le mani con lo sguardo verso il cielo.

"perdona questi poveri e umili servitori. In questo piccolo paese i bambini del villaggio sono tremendi, anzi, quattromendi da quante ne combinano. Questa sera. al vespro, ci riuniremo tutti in preghiera"

"che sia fatto. La vostra anima è in pericolo rispetto alle anime del paese vicino. Meditate, meditate." Suggerì.
"una persona mentre stava pregando per ringraziare il suo pane quotidiano è caduto in terra ed è giunto subito i paradiso" Aggiunse il Signore.

"mazza che rimbalzo!!"  Penso Mariandog.

ricontinua....(se volete...  :Party103:)
Quando credi di sapere qualche cosa è quello il momento di ricominciare

Offline _jan_

  • Global Moderator
  • Sottocapo di 1° classe scelto (S.P.E.)
  • *
  • Post: 1727
  • Sesso: Maschio
  • comply 23 novembre
    • Firenze e molto altro
Re:Racconto da finire (se volete) "UNO STRANO NATALE"
« Risposta #3 il: Dicembre 25, 2010, 10:47:55 »
Giunse l'ora del vespro e come per miracolo la chiesa era piena. I bambini nelle prime panche, poi i nani, il sindaco. Nell'altro lato vi era Innominata, Mariandog, le renne, Fun Fun. Nelle ultime file:  Furia dietro a una nuvola di fumo, la slitta che si muoveva come alla partenza di una discesa sulla neve.
All'organo....ops..alla chitarra Prince.

-Sorelle e fratelli, cugini e cognati, conoscenti e sconosciuti, oggi ascolteremo le parole del signore e tutti  ubbediremo al suo comando per accedere al paradiso. Il cinema (paradiso) aprirà alle 15 di domani e sarà rappresentato "il treno per l'inferno"..-

-oh hooooo!!- mormorò la gente in chiesa.

dlin dlen blem blam blum blum blummmmmm
Era la chitarra di Prince.

_adesso comincia la predica. In piedi... ho detto in piedi-

Il sindaco ebbe un sobbalzo e si alzò di scatto.
-Cittadini. Votatemi perchè io sono sveglio alle vostre richieste. Asili per i bambini, fabbriche per i lavoratori, banche per i risparmiatori, negozi per gli spendaccioni- Pareva un comizio ma non si era reso conto che era in chiesa.

Alle parole del sindaco Furia si sganascò un una grossa risata, una renna per trattenere dal ridere ma lasciò andare una puzzetta che infestò tutta la chiesa. Procopio e Devil caddero svenuti con sintomi di asfissia.

-presto, presto; soccorrete quei due disperati- incitò Fra Damia.
Mariandog e Innominata si prodigarono subito per l'intervento. Innominata cominciò col comprimere il petto di Fun Fun sciaffeggiandolo di tanto in tanto (certe sventole!!!), Mariandog, invece soffiava delicatamente sotto il naso di Devil.

"che fate laggiù?" La voce tuonante del Signore echeggiò nella chiesa.

 Tutti si immobilizzarono compresi i bambini che giocavano a calcio nella corsia centrale della chiesa. Avevano appena atto un goal e si stavano accingendo a esultare.

"domani è la vigilia di Natale ed ancora non vedo niente che lo ricordi" Aggiunse.

Fra Damia schiantò un'altra volta i ginocchi in terra facendo echeggiare il botto.  -perdonate loro perchè non sanno quello che fanno (e neppure io)- penso tra se e se.
-Faremo un meraviglioso presepe. Non lo avevamo ancora fatto per farvi (al signore) una sorpresa-  Aggiunse
-Furia, tu farai il cammello assieme ad altre due renne. Nicholas, Sloth e Prince Saranno i Re Magi. Io farò Giuseppe e Mariandog la Maria. Devil farà il bambin Gesù. La slitta fungerà da culla. Innominata farà il bue e Procopio l'asinello. Tutti  gli altri pregheranno in silenzio  in attesa dell'evento.-


Seguo?........


Quando credi di sapere qualche cosa è quello il momento di ricominciare

Offline miezewau

  • Sottocapo di 1° classe scelto (S.P.E.)
  • *
  • Post: 1251
  • Sesso: Femmina
    • Miezewau
  • Onomastico: 25 Nov.
Re:Racconto da finire (se volete) "UNO STRANO NATALE"
« Risposta #4 il: Dicembre 25, 2010, 11:30:59 »
Citazione
Seguo?........

Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.....  :sorriso: :faccina_fiore:
  Non sei autorizzato a vedere i links. Registrati o Login

Offline Loretta/Nina

  • Administrator
  • Sottocapo di 1° classe scelto (S.P.E.)
  • *
  • Post: 1322
  • Sesso: Femmina
  • Nina
    • Il portale di Nina
  • Onomastico: 27 dicembre - beata Loreta Fusconi, morta nel 1430 - comply 24 maggio
Re:Racconto da finire (se volete) "UNO STRANO NATALE"
« Risposta #5 il: Dicembre 25, 2010, 23:24:06 »
...... oramai era l'alba del 24 e nel paese c'era un silenzio che quasi infastidiva, nessun rumore, nessun passo affrettato.... ma solo silenzio...... poi uno scricchiolio: il portone della chiesa che lentamente si apre e Fra Damia che fa capolino con la testa.... sembra quasi spaventato e in cuor suo teme un fulmine che polverizzi tutti quei peccatori.....

Vedendo che il paese c'è ancora intatto, tira un sospiro di sollievo ringraziando mentalmente Lassù di averli risparmiati......

Rinfrancato si affretta a suonare il campanello e come per incanto ecco l'Innominata che con la fedele scopa, e di buona lena, inzia a spazzare la neve dal sagrato, sempre sacramentando tra se e se - sinceramente mai nessuno ha capito, anche negli anni a venire, che caspita borbottava sottovoce... mah! -

" Presto, presto, pulisci tutto per bene e spargi un anche un po' di sale così non si scivola" disse Fra Damia, correndo a destra e sinistra con il gonnellone svolazzante, "Dobbiamo oragnizzare tutto il presepe e devo fare il giro per svegliare tutti... anzi ancora meglio ehehehehehe" sghignazzando in un modo molto poco "cristiano" ma quasi diabolico; "vado su dal campanile e gli do la sveglia con le campane! Sentirai mia cara che concerto!" Disse allontandosi verso la porta del campanile, e per la prima volta qualcuno giurò di avere visto l'innominata sorridere e in silenzio! .......


.... segue

Non sei autorizzato a vedere i links. Registrati o Login Non sei autorizzato a vedere i links. Registrati o Login
ogni giorni un passo avanti, anche se la strada è in salita, mai voltarsi indietro, ma guardare sempre avanti...

Offline _jan_

  • Global Moderator
  • Sottocapo di 1° classe scelto (S.P.E.)
  • *
  • Post: 1727
  • Sesso: Maschio
  • comply 23 novembre
    • Firenze e molto altro
Re:Racconto da finire (se volete) "UNO STRANO NATALE"
« Risposta #6 il: Dicembre 27, 2010, 10:26:43 »
-Bambini, facciamo una prova generale: presto venite!- Disse Fra Damia a voce alta per farsi sentire da tutti.

Dopo fatta la prova generale del presepe vivente Fra Damia scosse la testa e pensò: 'non ce la faremo mai con questi personaggi; le renne vanno per i fatti loro, i bimbi si rincorrono, Furia è sempre nascosto nella sua nuvola di fumo, Innominata va legata per farla stare al suo posto, i nani sono corti di statura e di cervello e non parliamo degli altri, è un vero strazio.'

Tornato in chiesa a mani giunte sbatté di nuovo i ginocchi in terra e si mise in preghiera.
Pregò tanto a lungo che i ceri accesi al mattino si stavano spegnendo perché ormai consumati.

-Fra Damia, Fra Damia ì, svegliatevi. Stiamo aspettando voi- disse rispettosamente Mariandog.

-Che succede? Che ore sono? Quanto ho dormito? Perché non sono nella mia cella?-
chiese Fra Damia

-Sono le 11 e mezza di sera e tra poco giungerà la mezzanotte. Dovete venire.- Mariandog lo invitò sottovoce (cosa che non aveva mai fatto neppure nel confessionale).

Alzatosi con fatica e con le ginocchia indolenzite il buon frate si avviò sul sagrato.
Appena fuori ebbe l'impressione di essere ancora in sogno: tutti erano come predisposto per il presepe vivente. Giunse le mani e ringraziò tutti i presenti.
Non c'era altro da fare, per Fra Damia, di mettersi al suo posto, o per meglio dire, mettersi al posto di Giuseppe.
I bambini silenziosi giocavano con rispetto con i loro compagni animali; chi con il proprio gatto, chi con il proprio cane, chi con le sue galline e chi con la capretta del proprio ovile.
Dal fondo della strada si scorgeva come un bagliore tremolante che piano piano si allargava sempre più. Gli sguardi furono attirati da quella luce che di li a poco apparivano lanterne e poi chi le teneva in mano.
Si udivano voci non distinte  per poi udirle chiaramente in un canto di Natale.
Nel cielo una enorme stella illuminava la notte.

Fra Damia allargò le braccia invitando tutti i presenti in una preghiera.

Furia gettò il suo sigaro e promise di non fumare più.
Prince promise di suonare la chitarra in modo più dolce.
Fun Fun fece giurin giurello per essere meno triste e più socievole
anche tutti gli altri promisero di cambiare il loro modo di essere.

Finita la preghiera qualche fiocco di neve cominciò a cadere, perlomeno così apparivano. In realtà erano le lacrime degli angeli commossi dalla meravigliosa scena del presepe.

"Ora potete andare dai vostri cari e al fuoco del vostro camino. Avete dato prova, anche ai paesi vicini, che questo luogo è di speranza; di gioia e di preghiera. Andate in pace. Il vostro posto in paradiso sarà conservato". Tuono una voce dall'alto-

Fra Damia corse di nuovo in chiesa e sbatté i ginocchi in terra e cominciò a pregare ringraziando il Signore.
Di li a poco la chiesa era piena e un coro di voci si alzò intonando una nenia natalizia.
Alla fine tutti si abbracciarono augurandosi Buon Natale.

non segue più........... :fischio:
 :Felici223:

Quando credi di sapere qualche cosa è quello il momento di ricominciare

Offline Loretta/Nina

  • Administrator
  • Sottocapo di 1° classe scelto (S.P.E.)
  • *
  • Post: 1322
  • Sesso: Femmina
  • Nina
    • Il portale di Nina
  • Onomastico: 27 dicembre - beata Loreta Fusconi, morta nel 1430 - comply 24 maggio
Re:Racconto da finire (se volete) "UNO STRANO NATALE"
« Risposta #7 il: Dicembre 28, 2010, 11:34:19 »
:bravo: :xchristmas: :dindon: :coro: :bacinatalizi: :gioia: :renna: :angelo: :cantando:
Non sei autorizzato a vedere i links. Registrati o Login Non sei autorizzato a vedere i links. Registrati o Login
ogni giorni un passo avanti, anche se la strada è in salita, mai voltarsi indietro, ma guardare sempre avanti...